Cosa è il DOM

In questo video vedremo cosa è il DOM (Document Object Model) e perchè è così importante. Il DOM è uno standard del consorzio W3C che ne indica le caratteristiche essenziali.
Il DOM è costituito da tutti gli elementi (o nodi) di una pagina web. Ogni elemento è sotto forma di oggetto, e può essere visto come un albero rovesciato (in inglese "tree"), la sua radice è l'elemento <html> e poi comincia a ramificarsi con gli elementi <head> e <body> e via così. Ogni nodo può avere proprietà e metodi come ogni oggetto di JavaScript e può rispondere anche a determinati eventi.
In questo video vedremo in particolare come sono composti gli elementi del DOM e poi parleremo delle loro relazioni di parentela: padri, figli e fratelli. Infatti, ogni nodo del DOM ha un genitore (parent), e può avere figli (child) o fratelli (sibling).

Trascrizione: (click per espandere)
salve a tutti in questa sezione del
video corso parlerò di come javascript
interagisce con la pagina web
quando un browser apre questo file html
automaticamente crea un oggetto un
oggetto con attributi e metodi e
questo oggetto viene chiamato DOM che
sta per document object model
praticamente tutto il file è l'oggetto e
all'interno di questo oggetto ci sono
tutti i nodi che ogni nodo un elemento
della mia pagina come il nodo title il
nodo ed il testo all'interno dei tag
il nodo body il nodo h1 ogni nodo è
anche inteso come oggetto e quindi anche
anch'esso proprietà e metodi prendo
esempio da questo piccolo grafico qui da
questo sito come vedete c'è un documento
alla all'apice di tutto e questo è il
mio oggetto padre diciamo l'oggetto
padre ha un figlio e che è il mio
tag html quindi il mio oggetto padre
quindi documenta un figlio che html
l'oggetto html o nodo html il mio
oggetto html ha due figli l'oggetto head
e l'oggetto body queste due figli si
chiamano si dicono fratelli quindi i due
figli hanno un genitore e possono
avere a loro volta altri figli
nel caso in questo caso è il mio figlio
l'elemento ed altri due figli è
l'elemento title ha un altro figlio che
il testo contenuto all'interno dei tag
title il body come in questo caso ha
un'immagine e l'immagine a può avere un
attributo o un paragrafo e al suo
interno c'è del testo se noi andiamo a
vedere il nostro il nostro file abbiamo
detto che l'oggetto document che e' il
padre di tutti e non altri
niente del di sopra di esso ha un figlio
che è l'oggetto html che a sua volta ha
due figli head e body che tra di loro sono
fratelli e l'oggetto head ha un figlio che
è il tag title che ha a sua volta un
altro nodo all'interno che è il testo
l'oggetto body ha due figli ha tre figli
a il tag h1 che a sua volta a un altro
nodo al suo interno il testo poi c'è il
nodo paragrafo con un attributo per
esempio è anche un del testo e poi per
esempio anche script è questo qui è un
altro è un altro nodo e tra di loro
questi nodi sono fratelli e praticamente
tutti gli elementi della pagina web
hanno un genitore possono avere dei
figli e possono avere dei fratelli
l'unico elemento che non ha padre è
appunto l'elemento document perché è
all'apice di tutta la catena
cosa posso fare con javascript e in una
pagina web tutto posso creare nuovi
elementi posso eliminare elementi
esistenti
posso cambiare lo stile quindi le regole
sia css della pagina web posso
cambiare gli attributi posso creare
attributi posso creare delle animazioni
e se adesso forse potete mettere
a fuoco quando io scrivevo
document.getelementbyid e usavo il
display facendo questo io vado ad
evocare l'oggetto documento quindi
l'oggetto documento e va da usare un
metodo di questo oggetto che getelementbyid questo metodo qui ritorna
un elemento della pagina web in questo
caso mi ritorna il paragrafo "p"
il paragrafo "p" che può essere salvato
dentro a una variabile mettiamo par
eccolo qui se vi ricordate spesso io
usavo questa proprietà qui che è inner
html questa proprietà fa parte
dell'oggetto paragrafo quindi di questo
nodo qui e javascript permette di
concatenare tutte queste cose quindi io
posso anche fare così et voilà
e adesso io vado a inserire il testo
quindi il nodo testo del paragrafo "p"
dentro alla mia variabile
quindi se io adesso volessi andare a
fare un printing della variabile vedrai
il contenuto del nodo possono anche
fare il contrario
posso assegnare del nuovo contenuto
nuovo testo all'elemento nodo del
paragrafo
quindi ricapitolando io quando vado a
usare vado a interagire con la pagina
web devo dichiarare il documento perché
io voglio dichiarare questa pagina web
posso usare un metodo ma ne vedremo
altri nel prossimo video comunque vado a
indicare all'oggetto documento voglio
interagire con l'elemento che ha id
display
quindi questo metodo ritorno a questo
elemento si concatena una proprietà
questa proprietà dell'oggetto paragrafo
a cui io posso o estrarre il testo del
all'interno del tag o assegnare
nuovo testo con questo è tutto ci
sentiamo il prossimo video dove vi farò
vedere altri metodi altre proprietà del
dell'oggetto documento vi metterò in
descrizione anche un a questo link qui
che è fa parte della documentazione
ufficiale dove qui trovate tutti i
metodi tutte le proprietà dell'oggetto
documento vi potete dare una letta non
serve che le imparate tutte comunque ve
li metto in descrizione con questo tutto
ci sentiamo la prossima ciao
File del video: 

Aggiungi un commento

Filtered HTML

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <blockquote> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
Per tutelare la vostra privacy suggerisco l'uso di un nickname o lasciare anonimo...
CAPTCHA
Questa domanda è per testare se sei una persona e non un software che genera spam
2 + 12 =
Risolvi la semplice domanda di matematica e inserisci il risultato. Es. se e' 1 + 3 inserisci 4.